SATELLITI ROBOTIZZATI

Le sabbiatrici a satelliti rotanti tipo PTR-S-R sono progettate per trattare singolarmente particolari delicati con qualsiasi tipo di graniglia. La macchina è dotata di una tavola principale indexata che permette l’ingresso / uscita dei pezzi nella camera di sabbiatura. La tavola principale è dotata di 2 o 4 satelliti; ogni partizione è divisa da una parete per impedire la dispersione dei media e la fuoriuscita di rumore nell’area dell’operatore. Una stazione è dedicata al carico / scarico, mentre un’altra (opposta all’area di carico) è dedicata al processo di sabbiatura / pallinatura. Gli ugelli sono guidati da un robot. Il numero di ugelli è definito in base al volume di carico, alla velocità di produzione e alla geometria dei pezzi. Questa macchina è utile per operazioni di carico / scarico manuale ma può essere dotata anche di un dispositivo di movimentazione automatico secondo la richiesta della linea di processo (portale a 2 assi, robot…). La tecnologia a pressione è installata su tali apparecchiature tramite un doppio serbatoio in pressione per garantire il flusso continuo del getto senza interruzioni. Ogni uscita del serbatoio in pressione può essere dotato di valvole magnetiche per il controllo del flusso di iniezione. La macchina può essere equipaggiata con un massimo di tre robot di pallinatura.

Le sabbiatrici a satelliti rotanti tipo SSR sono progettate per trattare singolarmente particolari sensibili con qualsiasi tipo di graniglia. Gli ugelli possono essere in posizione fissa o gestiti da un cartesiano. La macchina è dotata di una tavola principale indexata che permette l’ingresso / uscita dei pezzi dalla camera di sabbiatura. Gli ugelli sono posti su più satelliti e possono essere azionati da un braccio oscillante per tutta l’altezza della camera. Il numero di ugelli è definito in base al volume di carico, alla velocità di produzione e alla geometria dei pezzi. Questa macchina è utile per operazioni di carico / scarico manuale, ma può anche essere dotata di dispositivi di movimentazione automatici secondo la richiesta della linea di processo (portale a 2 assi, robot…). La tecnologia a pressione è installata su tali apparecchiature con un doppio serbatoio in pressione per garantire il flusso continuo del getto senza interruzioni. Ogni uscita del recipiente a pressione può essere dotata di valvole magnetiche per il controllo del flusso di graniglia.